Chiaro, scuro, metallizzato o perlato, in Italia domina il grigio

Il presente in Italia resta grigio. Il futuro chissà. Scherzi a parte (ma neanche tanto) , l’analisi condotta dal Centro Studi e Statistiche dell’UNRAE – l’Associazione delle Case Automobilistiche Estere – conferma le attese e l’opinione diffusa sui gusti degli automobilisti del Belpaese: sull’immatricolato dei primi sei mesi del 2017 gli italiani hanno scelto il colore grigio per la loro autovettura con il 35% delle preferenze. Al secondo posto si colloca il bianco con il 28%, seguito dal colore nero al 15% di quota.

La ricerca, elaborata selezionando  i 10 colori indicati dalle normative comunitarie (Quadro 2007/46 CE, regolamento UE 385/2009) vede i  privati, che nel primo semestre hanno rappresentato il 56% del mercato, confermare di preferire i tre colori: grigio (31%), bianco (29%) e nero (14%), che insieme coprono il 74% delle vendite totali. Nel noleggio, al 25% di quota di mercato nei primi sei mesi 2017, la preferenza degli automobilisti è ancora più netta, con un 44% di quota per il grigio, seguito ancora dal bianco (22%) e dal nero (19%), che insieme rappresentano l’85% del venduto. Nelle società, infine, i primi due colori rappresentano il 63% con un pari merito tra il grigio (31,8%) e il bianco (31,3%), mentre il nero è terzo con il 16% delle vendite.

Analizzando i dati relativi alle vendite ai privati, emerge una diversa tendenza degli acquisti per alcune fasce d’età: i più giovani (18-29 anni), infatti, preferiscono il bianco con il 28,4% delle preferenze, quasi a pari merito con il grigio al 28,1%. Quote sostanzialmente simili anche nella fascia d’età 46-55 anni, con il bianco al 31% e il grigio al 30%.

Andando invece a curiosare per aree geografiche, si scopre che nell’Italia del nordest (che ha registrato nel periodo gennaio-giugno 2017 il 34,2% delle vendite nazionali), gli automobilisti mostrano una solida predilezione per il grigio (38,5%), mentre è il bianco è il colore preferito dall’Italia insulare.

Gli esperti delle case produttrici di vernici per il mondo automotive mai hanno lesinato sforzi per introdurre nuove tinte, ma il mercato italiano resta tradizionale. Scopriremo nei prossimi mesi se le nuance in arrivo, abbinate ai nuovi modelli,  riusciranno a stuzzicare la fantasia degli italici clienti.

 

Ti potrebbe anche interessare...